reportage - attualità

Vai ai contenuti

cliccare sull'immagine per visualizzare la presentazione


27 Gennaio, Luisa Sartori presidente del CDA di Seveso con la presenza del sindaco Borroni, del vicesindaco Varenna e dell'assessore Zuliani ha voluto mantenere la tradizione del "Falò della Giubiana" iniziando con la cena a base di risotto e luganega al quale è seguito il tradizionale rogo sotto l'attento controllo della protezione civile di Seveso
24 Gennaio, inaugurazione mostra "Punti di Luce" in occasione della Shoah alla quale è seguita una settimana di incontri per ragazzi di tutte le età
23 Gennaio, san Sebastiano protettore della Polizia Locale e per ricordarlo nel migliore dei modi nel pomeriggio s'è tenuta una Celebrazione presso la cappellina sita nel Centro Pastorale Ambrosiano
I festeggiamenti sono proseguiti presso il Bosco delle Querce di Seveso e Meda con la rassegna dei mezzi e degli agenti di P.s. da parte dell'amministrazione comunale che ha poi proceduto alla consegna delle benemerenze per anzianità e meriti vari

20 Gennaio, con tre giorni di ritardo a causa del meteo non favorevole s'è svolto il tradizionale Falò di Sant'Antonio a cura del Comitato Folcroristico di Via Zara Baruccana con la presenza del sindaco Alessia Borroni, del vicesindaco Luca Varenna, dell'Assessore Michele Zuliani e di Don Mario Capellini

Per concludere in bellezza il periodo Natalizio non poteva mancare la "Befana" che come dice il proverbio tutte le feste porta via, lasciando un vuoto a Seveso dopo i diversi weekend che hanno visto la presenza e il plauso dei molti cittadini di qualsiasi età come hanno confermato gli Assessore Zuliani e Mastrandrea intervenendo sabato 7/1 all'evento creato dall'associazione AVSI

il 6 gennaio tradizionale concerto dell'Epifania per il Corpo Musicale "Santa Cecilia" di Seveso con la presenza del Sindaco Borroni, del vicesindaco Varenna, dell'assessore Varenna e di don Donato Vicini
Dopo due anni di assenza molti bimbi si sono ritrovati per la tradizionale manifestazione del DanDaranDan la cui origine risale ad alcuni secoli fa.
Nella prima mattina del nuovo anno, il corteo ha attraversato il quartiere di San Pietro per la gioiosa raccolta di dolciumi e doni di ogni genere "lanciati" - è proprio il caso di dirlo dai balconi degli abitanti della zona, il tutto allietato dalle note festanti del corpo musicale "La Cittadina" con la presenza del Sindaco Alessia Borroni e dell'Assessore alle tradizioni Michele Zuliani
P.I.04277800969
Cookie Policy Privacy Policy
DOCUMENTI E CONTATTI
Torna ai contenuti